Stile di vita

Lo svapo è collegato all’aumento del rischio di disturbi alimentari tra gli studenti universitari statunitensi

svapare

Credito: Unsplash/CC0 dominio pubblico

Un nuovo studio pubblicato sulla rivista Comportamenti alimentari ha scoperto che lo svapo o l’uso di sigarette elettroniche è associato a un rischio elevato di sviluppare un disturbo alimentare tra gli studenti universitari degli Stati Uniti. Questa scoperta è particolarmente importante dato l’uso comune di penne a vapori e sigarette elettroniche e un aumento della prevalenza dei disturbi alimentari durante la pandemia di COVID-19 tra i giovani.

Lo studio, che ha analizzato un campione di oltre 51.000 studenti universitari statunitensi che hanno partecipato allo studio Healthy Minds 2018-2019, evidenzia la necessità di ulteriori ricerche, valutazioni cliniche e interventi per coloro che mostrano sia uso di sostanze che disturbi alimentari.

“La maggiore prevalenza dello svapo tra le persone con sintomi di disturbi alimentari è preoccupante dato che la co-occorrenza di questi comportamenti può esacerbare complicazioni di salute fisica come problemi cardiovascolari, polmonari e neurologici”, afferma l’autore principale Kyle T. Ganson, Ph.D. ., MSW, assistente professore presso la Facoltà di lavoro sociale Factor-Inwentash dell’Università di Toronto.

I ricercatori hanno anche scoperto che i partecipanti che hanno riferito di aver ricevuto una diagnosi di disturbo alimentare, come l’anoressia nervosa o la bulimia nervosa, nel corso della loro vita avevano una maggiore prevalenza di svapo o uso di sigarette elettroniche. Inoltre, tra coloro che hanno segnalato l’uso di sigarette elettroniche o di sigarette elettroniche, lo svapo di nicotina è stato il più comune utilizzato di recente tra i partecipanti con e senza sintomi di disturbo alimentare.

“Lo svapo di nicotina può essere utilizzato dagli individui per supportare i comportamenti e gli obiettivi dei disturbi alimentari, come sopprimere l’appetito e catalizzare la perdita di peso”, afferma Ganson. “Lo svapo di nicotina può portare alla dipendenza e al futuro uso di polisostanze”.

“I risultati dello studio sono particolarmente rilevanti in quanto abbiamo assistito a un’impennata di segnalazioni per disturbi alimentari e disturbi da uso di sostanze durante la pandemia”, ha affermato il coautore Jason M. Nagata, MD, MSc, assistente professore presso l’Università della California, a San Francisco. Dipartimento di Pediatria. “I giovani che stanno lottando con l’alimentazione o l’uso di sostanze dovrebbero cercare l’aiuto di un professionista della salute. I medici dovrebbero esaminare i giovani per un’alimentazione disordinata e l’uso di sostanze, specialmente durante la pandemia”.

I ricercatori sottolineano la necessità di un’ulteriore valutazione clinica dei disturbi alimentari tra gli studenti universitari che segnalano l’uso di sigarette elettroniche o di svapo, nonché un’ulteriore regolamentazione federale e statale delle penne e delle sigarette elettroniche per proteggere la salute e il benessere dei giovani .


La metà dei giovani utenti di sigarette elettroniche intende smettere


Maggiori informazioni:
Kyle T. Ganson et al, Associazioni tra lo svapo e la diagnosi dei disturbi alimentari e il rischio tra gli studenti universitari, Comportamenti alimentari (2021). DOI: 10.1016/j.eatbeh.2021.101566

Fornito dall’Università di Toronto


Citazione: Lo svapo è collegato all’aumento del rischio di disturbi alimentari tra gli studenti universitari degli Stati Uniti (2021, 13 settembre) recuperato il 13 settembre 2021 da https://medicalxpress.com/news/2021-09-vaping-linked-heightened-disorder-college.html

Questo documento è soggetto a copyright. Salvo ogni correttezza per fini di studio o ricerca privati, nessuna parte può essere riprodotta senza autorizzazione scritta. Il contenuto è fornito solo a scopo informativo.

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

You may also like

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.