L'ultimo post

Stazioni di ricarica per veicoli elettrici nelle case e negli uffici e come alleviare la rete energetica La rosacea è una malattia autoimmune? Lo svapo è collegato all’aumento del rischio di disturbi alimentari tra gli studenti universitari statunitensi I robot chef di oggi non sono quello che pensi che siano Gli uomini possono dormire peggio di notte durante la prima metà del ciclo lunare Il trailer di “Hawkeye” di Disney+ mostra il passato di Clint Barton che lo raggiunge – Tecnews25 Può una città in espansione dell’economia verde essere costruita per durare? I regolatori dei vaccini della FDA discutono contro i richiami del vaccino contro il Covid in un nuovo documento L’impiegata della metropolitana dice di essere stata sospesa dopo aver combattuto contro un ladro La startup egiziana Capiter raccoglie $ 33 milioni per espandere la piattaforma di e-commerce B2B in MENA – Tecnews25

NASCAR ha onorato le vittime e i primi soccorritori dell’11 settembre nel weekend del secondo round di playoff in Virginia, con un pilota che ha elogiato la NASCAR come l’organizzazione sportiva “più patriottica” del mondo.

“È un onore essere in uno sport come la NASCAR, che si unisce e ci permette di fare questi tributi”, ha detto il pilota Garrett Smithley a Fox News sabato, mentre si dirigeva verso l’evento. “Direi che è la grande organizzazione sportiva più patriottica, direi, del mondo”.

Per Smithley, sarà “a weekend di gara che non dimenticherò mai”, con la NASCAR che collabora con il 9/11 Memorial and Museum per mostrare un pezzo di acciaio da 1.100 libbre dal World Trade Center, schemi di verniciatura tributo all’11 settembre sulle auto e A Wall of Remembrance sponsorizzato da Toyota in onore di coloro che sono morti quel giorno. Smithley ha anche propagandato che $ 120.000 saranno donati alla Tunnel to Towers Foundation da Magliette “Ricordiamo” vendite create da Nine Line Apparel.

LA NASCAR ONORA LE VITTIME E GLI EROI DELL’11/9 ALLA RICHMOND PLAYOFF RACE

L’evento ha anche accolto Dale Earnhardt Jr. alla pista, che ha guidato un’auto ispirata al Tribute in Lights di Ground Zero.

Smithley ha spiegato che era in quarta elementare quando gli attacchi terroristici hanno colpito 20 anni fa, con lui che viveva nel nord della Virginia, e il patriottismo era stato instillato in lui in giovane età.

IL PILOTA CUBANO-AMERICANO DELLA NASCAR ARIC ALMIROLA RICORDA AI TIFOSI CHE “LA NOSTRA LIBERTÀ NON È LIBERA”

“La nostra famiglia è sempre stata molto appassionata dell’esercito”, ha detto Smithley, osservando che entrambi i suoi nonni erano membri del servizio militare.

“I miei genitori mi hanno cresciuto per amare la bandiera americana. L’inno nazionale è stata praticamente la prima canzone che abbia mai imparato. L’ho cantata quando avevo tre anni a una funzione in chiesa, quindi di nuovo sono sempre stato molto “Molto, patriottico. Molto appassionato dell’esercito, molto appassionato della bandiera”, ha aggiunto.

CLICCA QUI PER OTTENERE L’APP TECNEWS25

L’amore per la bandiera è proseguito nell’evento, con i fan che hanno ricevuto bandiere americane all’ingresso della pista e le squadre del Go Bowling 250 e della NASCAR Xfinity Series che hanno spiegato una bandiera americana e le bandiere del Memoriale e del Museo dell’11 settembre nei loro box.

Gary Gastelu di Fox News ha contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.