Tecnologia

I robot chef di oggi non sono quello che pensi che siano

Non c’è niente di più deludente del marketing fuorviante. Hai acquistato una bottiglia di il più caldo salsa piccante perché, in base alla sua pubblicità, ti aspetti che intorpidisca tutti i tuoi sensi, solo per scoprire che passa a malapena come salsa delicata di Taco Bell. Forse sei corso a comprare un “condizionatore indossabile” perché sei stufo di sudare attraverso il tuo abbigliamento da allenamento all’aperto, ma scopri troppo tardi che hai investito in nient’altro che un glorificato collarino rinfrescante.

Sebbene non sia un esperto del funzionamento interno del mondo del marketing, penso che possiamo essere tutti d’accordo sul fatto che uno degli obiettivi principali di qualsiasi tipo di marketing, indipendentemente dal marchio, dal servizio o dall’evento, è generare consapevolezza e clamore. Questo è più che comprensibile, poiché le aziende dovrebbero voler prendere al lazo i potenziali acquirenti con un gergo seducente. Ma a volte il treno dell’hype è un po’ sovraccaricato e può far deragliare le aspettative quando i consumatori come te e me finalmente mettono le mani sui beni o sui servizi che vengono acclamati.

Quando si tratta di casa intelligente, ci sono una serie di dispositivi intelligenti facili da installare, ottimi da usare e adeguatamente pubblicizzati… per la maggior parte. Puntiamo un po’ più da vicino il cannocchiale su una parte della casa che potrebbe essere fuorviante per il consumatore medio: la cucina intelligente e i nostri futuri chef robot.

Il sogno dei robot chef

Immagina di scendere al piano di sotto la mattina, con gli occhi ancora socchiusi, di entrare nella tua cucina e di proclamare al nulla: “Colazione. Ora.” Quindi, in pochi secondi, una coppia autonoma di bracci robotici montati a soffitto prende vita, salutandoti nella lingua che preferisci. Mentre ti parcheggi nell’isola della cucina e inizi a smistare la casella di posta inondata del tuo telefono, i bracci del robot si mettono al lavoro rompendo le uova, macinando i chicchi di caffè, selezionando piatti e posate per la tua colazione mattutina e assicurandoti che i fornelli del piano cottura siano impostati alla temperatura ideale .

In meno di 10 minuti, il tuo robot chef è pronto. Dopo averti servito il cibo, è anche abbastanza intelligente da recuperare l’argenteria sporca, portandola nel lavandino per ottenere un buon lavaggio: un lavaggio adeguato dei piatti si esegue da solo.

Credici o no, un concetto così futuristico di cucina automatizzata è già alle porte, o almeno nelle fasi finali dello sviluppo, sebbene l’idea commercializzata di un robot chef onnisciente e tuttofare potrebbe essere un po’ fuori luogo in base a ciò che molti consumatori incuriositi potrebbero aspettarsi.

La realtà dei robot chef

Samsung Bot Chef in azione.

I robot chef, che si tratti di un paio di braccia robot senzienti o di un piccolo elettrodomestico dedicato, stanno iniziando a trovare la loro strada nelle nostre case. Prodotti come il Julia di Nymble, una startup con sede a Delhi, in India, e il robot da cucina TM6 di Bimby promettono un’esperienza di cucina intelligente come nessun altro. Ma, come abbiamo scoperto in precedenza, questi robot commercializzati come soluzioni di cottura complete non sono, in realtà, altro che piccoli elettrodomestici interattivi touchscreen che ti consentiranno comunque di svolgere una discreta quantità di lavoro di preparazione, misurazione degli ingredienti e altre parti del processo di cottura su cui ci si può aspettare che un robot chef prenda totalmente le redini.

Poi ci sono i punti di prezzo: attualmente, dispositivi come Julia e TM6 costano circa $ 1.000 o più. In termini di bracci robotici montati su rotaie come il Samsung Bot Chef e La cucina di Moley, faresti meglio a prepararti all’impatto. Sì, puoi aspettarti che questi chef tecnologici preparino e cucinino fino a 5.000 ricette diverse, con i loro arti e cifre digitalizzati progettati per replicare i movimenti fluidi dei maestri chef. Ma l’attuale prezzo dell’adesivo, almeno per The Kitchen, è di $ 335.000. Per quel pezzo di cambiamento, potresti comprare una casa chiavi in ​​mano a due piani.

Come agli albori di qualsiasi movimento tecnologico, i prezzi sono più allineati con le tasche degli stili di vita di lusso, almeno in questa fase dell’esistenza. Con il passare del tempo, è probabile che i prezzi dei robot chef a braccia scendano, anche se resta ancora da vedere.

Le alternative convenienti

Bimby TM6 e un mixer KitchenAid

Nel frattempo, ci rimane altro conveniente prodotti come Julia e TM6, robot chef pubblicizzati come dispositivi fai-da-te, quando in realtà il tocco umano è ancora una parte essenziale del processo di preparazione e cottura di entrambi gli apparecchi. Ah, marketing. Come ti inganni.

Sembra che ci stiamo dirigendo verso un sentiero sicuro. Sì, ci sono robot chef. No, non hanno un prezzo amorevole per il proprietario di casa medio. No, non sono ancora del tutto residenziali (la cucina commerciale ha il suo mondo di onnipotenti chef robot). E no, lo chef robot pubblicizzato come il tuo sportello unico per tutto ciò che cucina richiede ancora le tue mani e il tuo cervello.

Forse ti starai chiedendo: esiste un modo per allestire una cucina completamente intelligente senza accendere una seconda ipoteca? La risposta è sì, con l’avvertenza che il tuo approccio per uno spazio di cottura attrezzato con tecnologia potrebbe dover essere un po’ più frammentario di quanto inizialmente immaginassi.

Come assemblare la tua cucina intelligente

Lo sapevi che il Altoparlante Amazon Echo hai acquistato per lo streaming di musica e snellire i tuoi programmi può essere utilizzato come controller da cucina intelligente? Lo stesso vale per dispositivi come Nest Audio di Google e Altoparlante HomePod di Apple. Classificati come hub intelligenti interattivi, una delle cose migliori di questi altoparlanti connessi al web è che ti consentono di controllare e gestire qualsiasi dispositivo intelligente che stai utilizzando in casa (purché il marchio A sia compatibile con il marchio B).

Non c’è niente come dire ad Alexa di “abbassare il termostato di 10 gradi” e far interagire l’assistente vocale di Amazon con il tuo Termostato intelligente Ecobee senza che tu alzi nemmeno un dito. Lo stesso vale per serrature, illuminazione, persiane, prodotti per la sicurezza domestica e qualsiasi altra attrezzatura intelligente che puoi inserire nell’equazione della tua casa. E, soprattutto, il divertimento non si ferma in cucina.

Sì, vedrai molti altoparlanti intelligenti commercializzati per le loro capacità di cucina. Sebbene questo si applichi normalmente ad abilità come essere in grado di chiedere all’Assistente Google quante tazze ci sono in un litro o usare il tuo display intelligente Echo Show per leggere una ricetta mentre stai preparando un pasto insieme, ci sono un certo numero di dispositivi domestici intelligenti su misura per la cucina che il tuo smart hub può aiutarti a controllare.

Un rubinetto intelligente Moen.

Diciamo che stai preparando la cena e hai qualcosa da arrostire sul fuoco, ma devi riempire una pentola d’acqua. Invece di essere sequestrati nel tuo lavandino mentre le tue patate iniziano a rosolare fuori dalla tua portata, potresti usare un rubinetto intelligente per liberarti. Invece di dover misurare l’esatta quantità di acqua richiesta dal tuo piatto, puoi semplicemente dire al tuo vicino Echo Dot: “Alexa, versa una tazza d’acqua”. Senza che tu debba nemmeno toccare il rubinetto, il tuo hub intelligente avvierà il dispositivo del lavandino, disperdendo esattamente la quantità d’acqua richiesta.

Se ti accorgi che stai sempre cercando di preparare il cibo in tempo, ci sono una serie di famose pentole a cottura lenta che possono integrarsi con il Wi-Fi di casa. prendi il Pentola a pressione Smart Wi-Fi a pentola istantanea, ad esempio. Una volta connesso il fornello al Wi-Fi, puoi utilizzare Alexa per prendere il controllo, chiedendo all’assistente vocale di cercare ricette popolari e avviare un ciclo di cottura della zuppa. Ulteriori personalizzazioni sono disponibili anche nell’app complementare Instant Pot.

L'Instant Pot Smart Wi-Fi su un tavolo.

Dai frigoriferi intelligenti che tengono sotto controllo gli alimenti per i quali potresti aver bisogno di correre al negozio alle lavastoviglie intelligenti che possono essere accese mentre stai guidando a casa, l’elenco degli elettrodomestici da cucina intelligenti che puoi abbinare all’hub intelligente della tua casa cresce di il giorno. E aggiungendo una o due prese intelligenti nel mix, puoi automatizzare facilmente una serie di elettrodomestici da cucina comuni che potrebbero non avere ancora i piedi nelle acque intelligenti.

Quindi, quando sembra dubbio che i prezzi dei veri chef robot si avvicineranno mai a numeri che la maggior parte degli umani può capire, sappi che puoi ancora avere una grande esperienza di cucina intelligente con un solido hub intelligente e un numero di alta qualità (e prezzo -friendly) dispositivi compagno controsoffitto.

Raccomandazioni della redazione






What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

You may also like

More in:Tecnologia

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.